Important: The details below means medicines accessible in america that incorporate sildenafil generic sildenafil. Usual Pediatric Dose for Neoplastic Diseases: sildenafil generic Be sure to inform your doctor in case you have every other medical problems, especially: viagra samples free.
argaiv1397

Canone Rai in bolletta? La rivoluzione adesso è realtà. Dopo tanta confusione, una valanga di dubbi da sciogliere e la corsa alla compilazione dei moduli di esenzione, adesso i consumatori si ritrovano la fantomatica bolletta della luce tra le mani, con l’aggiunta del Canone Rai e qualche prevedibile errore annesso.

Tanti i cittadini che si sono già rivolti alle associazioni dei consumatori per avere risposte. Il Canone è stato addebitato nonostante la dichiarazione di non possesso della televisione, nonostante la mancata residenza nell’abitazione, oppure è arrivato “doppio”, sia sulla prima che sulla seconda casa: questi i casi più comuni.

alt

Proprio dalle richieste degli utenti Rete Consumatori Italia ha lanciato il progetto #CANONEINBOLLETTA.IT che, grazie al finanziamento del Ministero dello Sviluppo economico, per i prossimi 12 mesi assisterà i cittadini, informandoli e offrendo consulenza sulle nuove procedure di pagamento del Canone Rai. Rete Consumatori Italia, che unisce Assoutenti, Casa del Consumatore e Codici, potenzierà i suoi servizi attraverso:

  • la creazione di un canale web (www.canoneinbolletta.itper ottimizzare la reperibilità delle informazioni e l’assistenza online

  • l’attivazione di 4 sportelli online h24 per 365 giorni l’annoche si uniranno ai 133 sportelli di Rete Consumatori Italia, distribuiti in tutte le regioni italiane

  • l’utilizzo del numero verde 800.168.566 di RCI con attivazione del tasto “prontocanoneinbolletta”, per facilitare l’immediato contatto tra utenti e operatori

I servizi verranno forniti gratuitamente a tutti i cittadini, con un particolare impegno volto a raggiungere anche le fasce più deboli e le persone disabili, impossibilitate a recarsi presso gli sportelli o con deficit visivo.

RCI, la più grande Rete in Italia, è pronta a garantire una concreta ed efficace assistenza ai consumatori, attraverso un piano strategico che dia informazione e consulenza agli utenti e li tuteli nel caso di somme addebitate impropriamente.

Le vacanze sono il momento più atteso per concedersi un po' di relax ed anche per allontanarsi dalla quotidianità e dagli impegni lavorativi. Questo però spesso non corrisponde anche ad un distacco dalle tecnologie, anzi. Persino durante le ferie gli italiani non riescono a rinunciare a pc e smartphone, tanto che gli hotel scelti come meta di villeggiatura vengono spesso scelti anche in base alla disponibilità di connessione internet e wifi. Un modo insomma per essere sempre online, chè però può favorire i cyber criminali, che approfittano di un utilizzo spesso errato della rete da parte dei turisti per rubare informazioni riservate. Come minimizzare i rischi?

alt

  • Prenotazioni: nella pianificazione delle ferie è bene prenotare le proprie vacanze da siti sicuri ed affidabili, prestando attenzione alle centinaia di siti truffaldini che propongono offerte clamorose per adescare potenziali vittime.
  • Applicazioni: sfruttare un'app per la sicurezza può essere una buona idea per rintracciare il proprio dispositivo in caso di furto o smarrimento e cancellarne i dati da remoto.
  • Aggiornamenti: i firmware più aggiornati dispongono di meno falle di sicurezza rispetto alle versioni precedenti, ed è per questo motivo che è sempre buona norma aggiornare i propri smartphone, a maggior ragione prima di una partenza.
  • Backup: se non volete portare con voi dati sensibili, un backup su chiavetta o cloud è consigliabile, in modo che nessuno possa averne accesso in caso di furto del vostro device.
  • WiFi: quasi tutti gli hotel offrono punti di accesso pubblici alla rete: evitate dunque di effettuare transazioni bancarie o acquisti online, perchè i malintenzionati potrebbero rubare le informazioni sensibili come password e numeri di carta di credito.
  • Internet cafè: poichè non è possibile conoscere il livello di sicurezza dei computer messi a disposizione, è consigliabile non loggarsi ad alcun servizio o, se proprio è necessario, utilizzare la navigazione in incognito
  • Social Nework: evitate di postare pubblicamente immagini in diretta, poichè i ladri d'appartamento spesso sfruttano i social per sapere quando gli obiettivi sono privi di sorveglianza.
  • Reti Wireless: WiFi e Bluetooth dovrebbero restare spenti, perchè c'è il rischio che qualcuno possa introdursi nel vostro smartphone attraverso di esse. 

Restate connessi ma in sicurezza!



cartello_wifi
Il progetto ReteGratuita ideato da Vallicom Srl punta a creare una rete di hotspot Wi-Fi free, senza limiti di tempo e download, sempre più estesa e capillarizzata a Genova e Provincia: sono circa 250 le isole Wi-Fi in città e nell'entroterra. Sempre più numerose le adesioni degli utenti: 25.000 iscritti e oltre 1'500 i “mi piace” su Facebook.

Per accedere alla rete Wi-Fi è sufficiente inserire il proprio numero di telefono e una email. Si riceverà un sms con una password numerica da utilizzare ogni volta che si vuole navigare attraverso le isole Wi-Fi di ReteGratuita. È possibile iscriversi anche subito, attraverso il box qui a destra.


Dove sono le isole Wi-Fi?

Alcuni hotspot sono segnalati da appositi cartelli. Esiste inoltre una mappa aggiornata di tutti i punti di accesso a ReteGratuita.

Giov@ni&Web, il progetto contro i rischi del mondo virtuale nato nel 2008, continua con un appuntamento dedicato all'uso responsabile dei socialnetwork. Giovedì 3 marzo 2016, presso l'auditorium San Francesco di Chiavari, si è svolto il seminario regionale “Scenari innovativi per lo sviluppo di competenze digitali applicate al progetto Giovani e web”, rivolto proprio ai 195 animatori digitali delle scuole liguri. L’evento è frutto della collaborazione tra Regione Liguria, Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria, Scuola Telecomunicazioni delle Forze Armate, Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Liguria e Unicef. 

Giov@ni&Web è un progetto nato con l’intento di rafforzare la capacità dei giovani, delle famiglie e dei docenti, nell’utilizzo dei social network, per meglio affrontare i pericoli e i problemi legati all’uso di internet. L’apertura di un portale web specializzato (www.giovanieweb.info) è servito ai ragazzi e alle ragazze per confrontarsi con una guida sicura, dando loro la possibilità di comunicare e interagire, aggiungendo video e argomenti, comunque filtrati dai responsabili del portale.

L'incontro del 3 marzo è stato anche l’occasione per presentare il progetto #Costruiamocilfuturo 2016, promosso dalla Regione, realizzato da Arsel Liguria Genova e dedicato ai giovani, alla loro formazione e all’inserimento nel mondo del lavoro, oltre alla 16esima edizione di “Smart Education & Technology Days”, iniziativa del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e da Città della Scienza di Napoli.

 

retegratuitapin_1358328538_600
ReteGratuita e Vallicom presentano il primo sistema Wi-Fi per la scuola con navigazione separata di studenti e docenti, martedì 19/3 alle 11.30 al liceo scientifico Fermi di via Ulanowski

 

L'azienda Vallicom Srl, una delle principali realtà a Genova e in Liguria nel settore delle comunicazioni wireless, presenta oggi la prima scuola in Italia a usufruire del servizio Wi-Fi "ReteGratuita Scuola": il Liceo Scientifico Enrico Fermi di Sampierdarena, che ospita la conferenza.

Partecipano all'incontro:

Sergio Rossetti, Assessore al Bilancio e all'Istruzione della Regione Liguria, dott. Furio Truzzi, presidente dell'associazione Cittadini Digitali e Paolo Piterà di Vallicom Srl.

L'iniziativa nasce dall'esperienza maturata insieme a Cittadini Digitali, Unicef, Regione Liguria attraverso i progetti Giovani Web e Piazze Digitali.

fotoabcd-3_300x220_6fa0df8f2270c50940c0c24e96dbd6fe
In occasione del Salone ABCD+Orientamenti, Vallicom Srl ha presentato ReteGratuita Scuola, un progetto specifico per l'utilizzo di internet tramite rete Wi-Fi nelle strutture scolastiche.
Una connessione wireless ad hoc dedicata a tutti gli utenti (studenti, docenti e personale) raggiungibile in ogni luogo dell’edificio e con ogni dispositivo Wi-Fi. L'accesso alla rete è gratuito per tutti.
Per favorire le attività scolastiche ed evitare l'uso inappropriato del web da parte degli studenti, la navigazione dei ragazzi può essere limitata a determinati siti selezionati, decisi dagli stessi insegnanti, con la possibilità di ampliare o ridurre successivamente l'elenco. Oltre alla navigazione sicura per i propri studenti, il servizio offerto mette a disposizione degli insegnanti anche altre utili funzioni che consentono di impostare al meglio il lavoro in classe con il supporto di tablet, pc e lavagne interattive multimediali.
Dal 2013 la connessione wireless si renderà indispensabile nelle strutture scolastiche italiane in vista dell’adozione dei registri elettronici, a partire dalle suole medie (provvedimento previsto già dalla Spending Review 2012). ReteGratuita Scuola soddisfa perfettamente anche questa esigenza.
Perché scegliere ReteGratuita Scuola? I tecnici di Vallicom intervengono in prima persona sugli impianti, mettendo a disposizione la propria esperienza nel campo della distribuzione di banda larga wireless. I costi di installazione e canone mensile da parte dell'istituto scolastico possono essere abbattuti attraverso eventuali inserzioni nella pagina iniziale di accesso alla rete.
Per maggiori informazioni scrivete a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.