Siamo cittadini digitali. Workshop Salone degli Orientamenti

Un incontro che ci aiuterà a riflettere sull’utilizzo attuale dei social network.
Con il supporto legale dell’avvocato Francesco Del Deo, la guida della pedagogista Erica Petrucciani di Edusex e infine grazie alla collaborazione con Zanshin Tech, la prima arte marziale digitale, acquisiremo la consapevolezza di quanto rendiamo pubbliche le nostre vite private.

Continua a leggere “Siamo cittadini digitali. Workshop Salone degli Orientamenti”

Linee di orientamento aggiornate per la prevenzione e il contrasto del cyberbullismo L. 71/2017

Il 27 Ottobre  la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca  Valeria Fedeli ha presentato l’aggiornamento delle LINEE DI ORIENTAMENTO per la prevenzione e il contrasto del cyberbullismo. Il documento emanato ha lo scopo di dare continuità alle Linee di orientamento emanate nell’aprile del 2015, apportando le integrazioni e le modifiche necessarie in linea con i recenti interventi normativi, con particolare riferimento alle innovazioni introdotte con l’emanazione della L.71/2017 Continua a leggere “Linee di orientamento aggiornate per la prevenzione e il contrasto del cyberbullismo L. 71/2017”

Fiera della Maddalena 2017

Un appuntamento con l’industria creativa e lo sviluppo locale della Maddalena Sabato 10 Giugno 2017, grazie al supporto di MaddaOltre – Creative District.

Cittadini Digitali vi aspetta dalle 15.30 alle 19,00 in Piazza delle Vigne con informazione utili per grandi e piccini su come combattere contro il cyberbullismo.

Ore 16:00 – Laboratorio “Lotta contro il Cyberbullismo” usando gli Emoticons. Le emozioni fanno parte della vita non di un gioco, anche per chi è dall’atro lato dello schermo. Impareremo a conoscere le emozioni e a rappresentarle con gli emoticons cercando si svoltare le conversazioni a rischio di cyberbullismo. Durata 45 min. Età consigliata dai 4 in su.

Depliant

Educazione, bambini e dispositivi: un po’ di buon senso, per favore

Una ricerca dell’American Academy of Pedriatrics afferma che esiste un rapporto fra il tempo che impiegano i bimbi utilizzando i dispositivi come smartphone, tablet o pc e la quantità di volte in cui non consegnano i compiti a scuola.

Le conclusioni sono usate da molti per demonizzare l’utilizzo dei dispositivi elettronici, convertiti automaticamente nel nuovo diavolo che distrae i bambini, impedisce a completare i compiti e gli trasforma in una specie di “idioti collegati”, in bambini con voti peggiori o con meno possibilità di successo in futuro. Per molti genitori, l’avvertimento dell’Associazione di pediatri presuppone un chiamato di allarme, di prendere in considerazione un cambiamento di abitudini, un’arma per spogliare i propri figli dei dispositivi e razionare in maniera rigida il tempo di utilizzo.

Continua a leggere “Educazione, bambini e dispositivi: un po’ di buon senso, per favore”