Consigli pratici utili per la tua sicurezza online

Scansione periodica di tutti i file presenti sul PC
Rilevare in tempo ed eliminare le infezioni da malware eseguendo una scansione dei propri file. Alcuni software consigliati Malwarebytes

Software antivirus aggiornato
Avere un software antivirus è estremamente consigliato, ci permette di mantenere protetti i dati sensibili registrati sul nostro Pc e di evitare attacchi di virus, malware e spyware. Alcuni software consigliati Avast – AVG

Impostazioni di sicurezza abilitate come suggerito dal sistema
L’utilizzo dei firewall serve a proteggere il sistema e i propri file da attacchi esterni difendendolo da traffico non desiderato e da codici maligni. I firewall possono essere configurati in modo da arrestare il traffico indesiderato in entrata o in uscita senza vostro consenso dal proprio Pc. Un firewall risulta imprescindibile quando si utilizzano collegamenti sempre accesi, come l’ADSL, per ciò sarebbe meglio installare un firewall personale per contenere gli accessi alle informazioni sul vostro computer.
E’ buona norma all’inizio adottare una configurazione meno restrittiva e successivamente, avendo preso maggiore dimestichezza, rinforzare successivamente le difese.
La maggior parte dei firewall, sia software sia hardware-based, sono configurati di default in modo da garantire una sufficiente sicurezza per la maggior parte degli utenti. In ogni caso, vista la criticità di questo componente che se mal configurato potrebbe anche bloccare delle funzionalità e dei software consentiti, si consiglia vivamente di leggere le istruzioni di configurazione del produttore.
Un firewall non è però la soluzione definitiva a tutti i problemi, ad esempio ai virus.
La maggior parte dei programmi di connessione ad internet quali i browser Internet Explorer, Chrome, Safari e Firefox e i programmi di posta elettronica, offrono una varietà di opzioni che potete adeguare alle vostre esigenze e alle vostre richieste. E’ importante esaminare le opzioni, soprattutto quelle relative alla sicurezza e selezionare quelle più restrittive che pur adattandosi ai vostri bisogni non vi espongano a rischi.
Se installate una patch o una nuova versione del programma, potrebbe essere utile rivalutare le opzioni per essere sicuri che siano quelle appropriate.

Cambiare ogni 6 mesi le password delle caselle di posta, degli utenti del pc e dei diversi account nei social network
La postazione di lavoro deve essere opportunamente configurata in modo che l’accesso ad essa avvenga solo previo inserimento di un “codice identificativo” (nome utente) e un “codice di accesso” (password). Il “codice di accesso” è da ritenersi strettamente personale e deve essere custodito in modo tale da evitarne la conoscenza a terzi non autorizzati all’accesso alla postazione. Inoltre, il “codice di accesso” deve essere non predicibile, e rinnovato periodicamente;

Prima di aprire un file o archivio accertarsi che sia stato effettivamente inviato anche se proveniente da un utente conosciuto
Nell’utilizzo della posta elettronica, si raccomanda di non effettuare il download o l’apertura di file o prodotti di natura incerta e provenienti via posta elettronica da mittenti sconosciuti; tali file, generalmente di tipo “.EXE” o di tipo “.ZIP”, possono essere portatori di programmi che compromettono la funzionalità della postazione di lavoro e di tutti gli applicativi installati; tra le misure precauzionali, è inoltre buona norma disattivare la funzione di visualizzazione in anteprima dei messaggi in arrivo;
Analogamente, nell’ accesso a siti Internet si raccomanda di non effettuare il download o di eseguire programmi disponibili su Internet (generalmente di tipo “.EXE” o di tipo “.ZIP”) dei quali non si conosca l’origine e lo scopo.

Prestare attenzione al contenuto delle finestre a schermo e agli avvisi prima di cliccare su "ok" o "procedi" leggere con attenzione.
Determinati siti web, compresi alcuni siti di home banking, utilizzano a volte le finestre pop-up per consentire l’accesso a funzionalità importanti, ma alcune finestre potrebbero in realtà appartenere ad altri siti o programmi: è possibile determinarne la provenienza controllando l’aspetto della finestra, se non viene visualizzato il pulsante Site Info button, nel computer in uso potrebbe essere presente software malevolo che dà origine a queste finestre pop-up.
Se vengono bloccate tutte le finestre pop-up, tali funzionalità potrebbero risultare inutilizzabili. Per permettere a questi siti di aprire finestre pop-up pur continuando a bloccare tutti gli altri, è possibile aggiungere specifici indirizzi alla lista dei siti web autorizzati.
Alcuni tipi di annunci pubblicitari possono somigliare a finestre, mentre in realtà non lo sono, per ciò è molto importante leggere i contenuti prima di cliccare su "OK" o "procedi" e uscire immediatamente se non è di nostro interesse. La funzione di controllo delle finestre pop-up di Firefox non consente di bloccare questo tipo di annunci.

Tenere costantemente aggiornati il proprio sistema operativo e gli altri programmi
L’installazione di programmi malevoli accadono spesso sfruttando le vulnerabilità dei programmi, e vengono corrette nelle versioni più recenti.

Evitare di installare programmi non attendibili
Alcuni programmi indesiderati vengono anche raggruppati e distribuiti all’interno di altri programmi. Di solito questi programmi raccolgono informazioni sul comportamento dell’utente durante la navigazione, sono utili solo a chi li ha progettati. Alcuni siti web offrono programmi per l’accelerazione del browser, per agevolare la ricerca nel Web, per aggiungere barre degli strumenti che offrono funzioni che in realta sono già disponibili.
Quindi prima di scaricare qualunque software assicurarsi che la provenienza sia da siti affidabili e durante l’installazione di deselezionare i programmi indesiderati nelle procedure guidate per l’installazione dei programmi.